B&B Re di Roma

Metratura:

110mq

Curiosità:

La pandemia ha messo a rischio l’idea di business di attività ricettiva dei clienti e, in corso d’opera, abbiamo dovuto concepire gli spazi interni e i materiali in modo tale che, in caso di trasformazione dell’immobile da B&B in appartamento da vivere in famiglia, non ci fossero molte opere murarie da affrontare, contenendo il budget.

Esigenze:

Realizzare un’area comune, due camere doppie e una camera tripla, ognuna con un bagno annesso. Arredare gli spazi in modo semplice ed esclusivo.

Soluzione:

Nel rispetto della normativa vigente in materia di attività ricettive abbiamo realizzato camere con bagno annesso dotate di tutti i comfort: letto matrimoniale, scrivania, frigo, tv, armadio. L’area comune si trova proprio all’ingresso e accoglie gli ospiti con una cucina scura minimal, un’area relax e un tavolino per le colazioni. Abbiamo favorito per la zona comune l’affaccio sul cortile impreziosito da bellissime piante.

L’arredo mira a creare uno spazio elegante con tele di fotografie della galleria Borghese realizzate direttamente dai clienti. Un artigiano ha realizzato tutte le lampade del b&b, abatjour e applique, coordinate con il colore predominante nelle camere e dei bagni.

Abbiamo infine deciso di mantenere alcuni dettagli dell’immobile originario, di metà ‘800, come le mostre delle antiche porte che scandiscono lo spazio del corridoio.